I miei lavori....
...sono pezzi esclusivi che richiedono parecchio tempo per la realizzazione e occorre pazienza da parte dell’acquirente prima di poterne godere.
— Angelo Lussiana
 
 Illuminazione

Illuminazione

 Giochi

Giochi

 Accessori e Borse

Accessori e Borse

 Mobili

Mobili

 Complementi di Arredo

Complementi di Arredo

 Installazioni

Installazioni


 

Illuminazione

 
 

Accessori


Complementi di Arredo


Giochi


Mobili

Installazioni

 

NON ERIS NEC FUISTI

 

KKW Lipsia- Germania

ho partecipato a questa mostra internazionale del riciclo per la quale ho anche realizzato un'installazione che resterà perennemente, si spera, esposta nei locali della KunstKraftWerk, sede dell'evento.

L'installazione si chiama "Non eris nec fuisti" da una frase di Seneca che ci ricorda come il tempo non ci appartenga: è pensata come una clessidra, va capovolta a fine di ogni ciclo, dalla cui cornice fuoriesce della sabbia, il tempo, che due mani cercano di intercettare e trattenere. La sabbia in realtà scivola per la maggior parte verso la seconda mano e anche da quella tornando nella cornice della scultura. Si capovolge e il ciclo ricomincia.

L'opera è interamente in cartone da riciclaggio, circa quattro scatoloni di bicicletta: le due mani sono state realizzate sovrapponente strati tagliati ad hoc, dando una figura di massima alle stesse, e poi "scolpite" con il cutter per affinarne i contorni e i volumi. Sono fissate su di un albero, un tubo di cartone, libero di ruotare dentro il supporto della cornice e a questo è fissato un peso sulla metà inferiore di un contenitore circolare: l'eccentricità procurata da questo peso fa sì che ruotando la cornice le mani restino sempre rivolte verso l'alto, pronte ad accogliere la sabbia che fuoriesce dalla cornice sovrastante.

 

17 settembre 2015

BIENNALE DELL'ERESIA #ERETICOFUTURO

Dal 25 al 27 settembre 2015 si è tenuta la prima Biennale dell’Eresia #ereticofuturo – un appuntamento che vede protagonisti i nuovi innovatori, in nuovi eretici, intellettuali di fama italiana e internazionale, fabbricatori e artigiani per contagiare società e governatori con la loro disubbidienza costruttiva – durante la quale è stata esposta una vera e propria opera d’arte tecnologica, che aggiorna il rivoluzionario pendolo di Galileo Galilei con le nuove frontiere digitali.

A Palazzo dei Sette a Orvieto per la Biennale dell’Eresia #ereticofuturo, è stata mostrata al pubblico una riproduzione del pendolo disegnato da Galilei dell’altezza di due metri, interamente realizzata in cartone da Angelo Lussiana, per rappresentare lo spirito di #ereticofuturo: l'eresia come motore del progresso. Il pendolo, realizzato in materiale di riciclo, sarà dotato solo della lancetta delle ore, mentre per i minuti è previsto un display di 60 led disposti a corona sul quadrante che si accenderanno a indicare il minuto al posto della lancetta: un tentativo per descrivere il progresso nel campo degli orologi, dal pendolo di Galilei ai nostri moderni sistemi elettronici.

Un orologio speciale per scandire il tempo dei lavori della Biennale dell’Eresia: un grande melting pot di idee e proposte che mira ad aprire uno squarcio nella pratica di eresia per creare una vera scuola di innovazione creativa che parli al mondo concreto per tentare sempre l’impossibile
http://www.funweek.it

Pendolo in cartone, pochi particolari sono in legno, realizzato per l'evento Ereticofuturo, perfettamente funzionante.
 
gomitolone.jpg

Roma ABILMENTE

Gomitolo-contenitore realizzato per Nanà e Bobò, merceria creativa in Roma, in occasione della sua partecipazione alla fiera ABILMENTE